Wenger, niente Bayern: smette di allenare, farà il direttore Uefa

Non sarà Arsene Wenger il nuovo allenatore del Bayern. Lo aveva già fatto capire, da adesso ne abbiamo certezza. Arsene ha smesso di allenare. L'ex navigato tecnico dell'Arsenal è stato infatti nominato nuovo direttore dello sviluppo del calcio mondiale Fifa. Dopo 22 anni in cui ha legato eternamente il suo nome ai quello dei Gunners, il tecnico ha accettato ufficialmente il nuovo incarico, convinto dalla proposta Uefa. E dunque è ufficiale: implicitamente Arsene Wenger smette di allenare. 

BAYERN Non è una novità. S'era capito che Wenger, nonostante fosse di matrice calcio tedesco, non sarebbe stato allenatore del Bayern. Non sarebbe tornato in panchina: ormai troppo avanti con l'età, ormai consolidato opinionista, forse più adatto a ruoli dirigenziale che prettamente tecnici. Più da scrivania che da campo, insomma. E così è stato. Anche perchè il Bayern, dopo l'esonero di Kovac e l'addio di una coppia che ha fatto era, quella di Robben e Ribery. Il Bayern deve ricostruire ma non ancora, perchè a fine anno lascerà pure Rummenigge, sarà una vera e propria rivoluzione: annata di transizione e fine di un'era. Ed anche se il girone di Champions sta andando alla grande, coi bavaresi a punteggio pieno e un Tottenham finalista demolito, in campionato si insegue il Gladbach, sorprendentemente in vetta a +4. Non sarà Ten Hag, non sarà Arsene, una sosta per decretare il nuovo tecnico bavarese: nei prossimi giorni la verità.